PASQUA E 25 APRILE TRA LE VILLE E I TESORI DEL VENETO - con hotel e guida specializzata

In occasione delle vancanze pasquali e del Ponte del 25 Aprile, abbiamo creato un ricco calendario di visite guidate affidandoci, ancora una volta, all'esperienza e alle capacità affabulatorie di Monica Facchini, storica dell'arte appassionata di Palladio e guida turistica esperta della nostra regione.

Le ville venete saranno il filo conduttore di itinerari pensati per farti scoprire anche altri gioiellini di quel "Veneto minore" che ha ancora molte belle storie da raccontare. Come Vicenza, elegante città d'arte dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità, opere di architettura contemporanea che tutto il mondo ci invidia e affascinanti borghi medievali magistralmente incastonati tra il fiume Brenta e verdeggianti colline rivestite di ciliegi, ulivi e vigneti.

VISITE GUIDATE ALLE PIU' BELLE VILLE DI ANDREA PALLADIO

... E NON SOLO! - Palladio, Canova, Giorgione, Tiepolo e Veronese sono solo alcuni dei grandi protagonisti dell'Arte Veneta che avrai modo di conoscere e approfondire strada facendo. Invece della classica "scorpacciata di ville" in una sola giornata, la nostra proposta prevede infatti l'abbinamento delle più belle ville palladiane ai tesori d'arte e d'architettura che le circondano e l'incontro con personaggi ed imprese che ancor oggi rendono unico il nostro territorio.

Ogni mattina, dopo una ricca colazione a buffet, Monica ti accompagnerà in una visita guidata di mezza giornata.
Il pomeriggio potrai muoverti in piena libertà
, seguendo i consigli che la guida saprà darti, utilizzando le city-bike dell'hotel o partecipando ad altre interessanti visite guidate e attività esperienziali organizzate nei dintorni.

CLICCA IL GIORNO CHE TI INTERESSA per conoscere i dettagli delle singole visite guidate in programma al mattino:

Inauguriamo le vacanze pasquali con una passeggiata nel cuore di Castelfranco Veneto e negli immediati dintorni della città murata per scoprire l'ingegno di due artisti che hanno mutato in modo indelebile il corso dell'arte e dell'architettura veneta e internazionale: Giorgio da Castelfranco, detto il Giorgione, e Andrea di Pietro dalla Gondola, conosciuto in tutto il mondo come Palladio. Con Monica oggi ammirerai:
  • la Casa Giorgione, che con un originale percorso museografico ti porterà a rivivere l'atmosfera culturale della Repubblica di Venezia a cavallo tra Quattro e Cinquecento e a comprendere il significato del Fregio delle arti liberali e meccaniche affrescato all'interno di questo edificio dal più enigmatico pittore della storia dell'arte italiana
  • la celeberrima Pala di Castelfranco, custodita all'interno del Duomo cittadino e indicata da tutta la critica tra le poche opere sicuramente autografe del grande pittore veneto che fu allievo di Bellini e maestro di Tiziano
  • Villa Emo, appartenuta fino a pochi anni fa alla stessa famiglia che la commissionò a Palladio e amata dagli architetti contemporanei per l'incredibile perfezione delle sue forme e la fedeltà al progetto pubblicato nei Quattro Libri

Biglietti Casa Giorgione + Villa Emo: € 13

Oggi ti proponiamo un vero e proprio viaggio nel tempo, dal Medioevo ai nostri giorni. A fare da trait d'union tra il borgo medievale più bello del Veneto e il raffinato allestimento museografico progettato da Carlo Scarpa a metà del Novecento c'è la bellezza intramontabile delle opere di Antonio Canova. Oggi i marmi delle Tre Grazie, di Paolina Borghese come Venere Vincitrice, di Amore e Psiche - per citare quelli più noti! - si trovano in musei di fama internazionale, ma solo visitando i luoghi natali dello scultore potrai comprenderne l'iter creativo e i trucchi del mestiere. Visiterai quindi:
  • Asolo, il paese in cui Canova ha mosso i primi passi nell'arte della scultura; scoprirai il pittoresco borgo medievale seguendo le orme di tre donne affascinanti (una regina, un'attrice Divina e una viaggiatrice d'altri tempi) e degli artisti che se ne innamorarono nel corso dei secoli
  • la Casa Natale dello scultore a Possagno, dove oggi la Gypsoteca Canoviana custodisce i modellini in creta e le statue in gesso utilizzati dallo scultore per creare i suoi celebri marmi
  • la piccola mostra "Canova e George Washington" che ti farà seguire passo a passo le fasi del processo creativo canoviano e comprendere la portata del suo successo planetario
  • l'Ala Scarpa, progettata in occasione del secondo centenario della nascita di Canova dal più raffinato architetto italiano del Novecento e divenuta fin da subito emblema della museografia contemporanea

Biglietto Museo Canova: € 10

Poche centinaia di metri e due secoli di storia separano le celebri ville adagiate sul dolce pendio dei colli che incorniciano a sud la bella città di Vicenza. Oggi, passeggiando a piedi lungo la Valletta del Silenzio di fogazzariana memoria, potri ammirare due ville presenti in tutti i manuali di storia dell'arte:
  • Villa La Rotonda, la più famosa villa progettata da Andrea Palladio, vero emblema dell'architettura occidentale. Celebrata fin da subito come un unicum nell'arte del Rinascimento, per secoli ha ispirato architetti di tutto il mondo, tanto da essere stata scelta anche da Thomas Jefferson come modello per il suo progetto della Casa Bianca a Washington
  • Villa Valmarana ai Nani, osannata dagli storici dell'arte per lo strepitoso ciclo di affreschi realizzato a metà del Settecento dai Tiepolo e amata dai vicentini per la tragica storia d'amore a cui alludono i bizzarri personaggi pietrificati lungo il muro di cinta

Biglietto Rotonda + Villa ai Nani: € 20

Cosa spinse la nobiltà veneta ad "allontanarsi" dagli eleganti palazzi lagunari e le possenti città murate di Terraferma per dare vita al "nuovo mondo" delle Ville Venete? Lo scoprirai visitando alcuni gioiellini incastonati ai piedi della pedemontana vicentina, separati tra loro dalle numerose cantine che punteggiano le dolci colline di Breganze:
  • Marostica, la più nella città murata del Veneto, premiata con la Bandiera Arancione del Touring Club e famosa a livello internazionale per la Partita a Scacchi giocata con personaggi viventi
  • Castello Inferiore di Marostica, dal cui camminamento di ronda si può ammirare l'intero perimetro delle imponenti mura medievali e la gigantesca scacchiera in marmo della piazza principale
  • Villa Godi a Lugo, la prima villa progettata da Andrea Palladio, poi scelta dall'esercito inglese come dimora del futuro Re d'Inghilterra Edoardo VIII e da Luchino Visconti come set per il film Senso
  • Villa Piovene a Lugo (esterno), che con la sua "storia travagliata" da oltre quattro secoli testimonia l'evolversi stilistico e funzionale delle ville palladiane

Biglietti Villa Godi + Castello di Marostica: € 11

Una manciata di chilometri ai piedi degli splendidi colli asolani collega una delle più celebri ville di Andrea Palladio ad un'opera di architettura contemporanea che ogni anno attira in quest'angolino di Veneto architetti di tutto il mondo. Per questo - e per il sottile filo rosso che a ben vedere unisce i due capolavori - Monica non ha resistito alla tentazione di proporti un breve, ma entusiasmante viaggio lungo la Strada dell'Architettura che si snoda nell'alta Marca Trevigiana. Un viaggio che riserva sempre grandi sorprese ed emozioni ai nostri ospiti e che ti permetterà di ammirare:
  • Villa Barbaro a Maser, dove il genio di un Palladio giunto all'apice della sua carriera di "designer di ville" si fonde con le incredibili soluzioni cromatiche ed illusionistiche di Paolo Veronese, che qui realizza il suo capolavoro ad affresco sotto l'illuminata e colta guida dei nobili fratelli Barbaro
  • Tomba Brion a San Vito di Altivole, l'incredibile complesso progettato da Carlo Scarpa - il più grande architetto italiano del Novecento - per Giuseppe Brion, fondatore di BrionVega, l'azienda di elettronica che negli anni Sessanta spopolò in tutto il mondo con la celebre radio-cubo

Biglietto Villa Barbaro: € 9

Passeggiando tra i vicoletti e le piazze assolate di Bassano del Grappa potrai scoprire la storia millenaria della vivace cittadina splendidamente posizionata lungo le limpide acque del fiume Brenta e il "mitico" spirito imprenditoriale dei suoi abitanti, che nel Settecento ha portato i Remondini a meritare un posto d'onore nell'Encyclopédie di Diderot e D'Alambert. Strada facendo ammirerai:
  • il celebre Ponte degli Alpini, ricostruito volontariamente dai soldati al termine dell'ultima guerra seguendo il progetto originale di Andrea Palladio
  • il Castello degli Ezzelini, la parte più antica di Bassano, sempre così legata al suo passato medievale
  • Viale dei Martiri, tragicamente legato alla storia più recente della città; da qui si vede bene Cima Grappa e questo fornirà alla guida l'occasione per narrare le battaglie che si svolsero sul "Monte Sacro alla Patria"
  • le Bolle di Fuksas, avvenieristica costruzione in acciaio, vetro e cemento progettata dal celebre architetto romano per celebrare i 225° anni della Distilleria Nardini, che al termine del tour ti offrirà la possibilità di degustare gratuitamente i suoi distillati

Nessun biglietto di ingresso

Considerata la più bella città del Rinascimento italiano e "capitale dell'architettura", Vicenza è un vero scrigno di tesori a cielo aperto. Percorrendo le contrade che si diramano dal corso principale verso le eleganti piazze cittadine, tra cui la famosa Piazza dei Signori, è tutto un susseguirsi di palazzi in stile gotico veneziano e capolavori palladiani. Ammirando questi ultimi è facile comprendere le ragioni che hanno portato l'Unesco a dichiarare la città Patrimonio dell'Umanità. Oltre alla classica "passeggiata palladiana" in centro storico, la visita odierna ti darà modo di visitare anche l'interno di:
  • Teatro Olimpico, il primo teatro stabile coperto al mondo, progettato da Palladio secondo il modello degli antichi; un gioiellino che da solo vale il viaggio fino a qui
  • Palazzo Barbarano, l'unico "grande palazzo" di città terminato finchè Palladio era ancora in vita è un'eloquente testimonianza dei fasti e della finezza culturale raggiunti dalla nobiltà vicentina nel Cinquecento
  • Palladio Museum, il miglio posto al mondo per scoprire i trucchi del mestiere del grande architetto rinascimentale, comprendere la modernità delle soluzioni architettoniche proposte e le ragioni del suo successo internazionale
  • la piccola sezione "Tiepolo Segreto" con l'interessante ciclo di affreschi di Giandomenico Tiepolo messo miracolosamente in salvo durante l'ultima guerra e oggi per la prima volta esposto al grande pubblico

Biglietto comulativo: € 12

Inauguriamo il Ponte del 25 Aprile con una passeggiata nel cuore di Castelfranco Veneto e negli immediati dintorni della città murata per scoprire l'ingegno di due artisti che hanno mutato in modo indelebile il corso dell'arte e dell'architettura veneta e internazionale: Giorgio da Castelfranco, detto il Giorgione, e Andrea di Pietro dalla Gondola, conosciuto in tutto il mondo come Palladio. Con Monica oggi ammirerai:
  • la Casa Giorgione, che con un originale percorso museografico ti porterà a rivivere l'atmosfera culturale della Repubblica di Venezia a cavallo tra Quattro e Cinquecento e a comprendere il significato del Fregio delle arti liberali e meccaniche affrescato all'interno di questo edificio dal più enigmatico pittore della storia dell'arte italiana
  • la celeberrima Pala di Castelfranco, custodita all'interno del Duomo cittadino e indicata da tutta la critica tra le poche opere sicuramente autografe del grande pittore veneto che fu allievo di Bellini e maestro di Tiziano
  • Villa Emo, appartenuta fino a pochi anni fa alla stessa famiglia che la commissionò a Palladio e amata dagli architetti contemporanei per l'incredibile perfezione delle sue forme e la fedeltà al progetto pubblicato nei Quattro Libri

Biglietti Casa Giorgione + Villa Emo: € 13

Oggi ti proponiamo un vero e proprio viaggio nel tempo, dal Medioevo ai nostri giorni. A fare da trait d'union tra il borgo medievale più bello del Veneto e il raffinato allestimento museografico progettato da Carlo Scarpa a metà del Novecento c'è la bellezza intramontabile delle opere di Antonio Canova. Oggi i marmi delle Tre Grazie, di Paolina Borghese come Venere Vincitrice, di Amore e Psiche - per citare quelli più noti! - si trovano in musei di fama internazionale, ma solo visitando i luoghi natali dello scultore potrai comprenderne l'iter creativo e i trucchi del mestiere. Visiterai quindi:
  • Asolo, il paese in cui Canova ha mosso i primi passi nell'arte della scultura; scoprirai il pittoresco borgo medievale seguendo le orme di tre donne affascinanti (una regina, un'attrice Divina e una viaggiatrice d'altri tempi) e degli artisti che se ne innamorarono nel corso dei secoli
  • la Casa Natale dello scultore a Possagno, dove oggi la Gypsoteca Canoviana custodisce i modellini in creta e le statue in gesso utilizzati dallo scultore per creare i suoi celebri marmi
  • la piccola mostra "Canova e George Washington" che ti farà seguire passo a passo le fasi del processo creativo canoviano e comprendere la portata del suo successo planetario
  • l'Ala Scarpa, progettata in occasione del secondo centenario della nascita di Canova dal più raffinato architetto italiano del Novecento e divenuta fin da subito emblema della museografia contemporanea

Biglietto Museo Canova: € 10

Poche centinaia di metri e due secoli di storia separano le celebri ville adagiate sul dolce pendio dei colli che incorniciano a sud la bella città di Vicenza. Oggi, passeggiando a piedi lungo la Valletta del Silenzio di fogazzariana memoria, potri ammirare due ville presenti in tutti i manuali di storia dell'arte:
  • Villa La Rotonda, la più famosa villa progettata da Andrea Palladio, vero emblema dell'architettura occidentale. Celebrata fin da subito come un unicum nell'arte del Rinascimento, per secoli ha ispirato architetti di tutto il mondo, tanto da essere stata scelta anche da Thomas Jefferson come modello per il suo progetto della Casa Bianca a Washington
  • Villa Valmarana ai Nani, osannata dagli storici dell'arte per lo strepitoso ciclo di affreschi realizzato a metà del Settecento dai Tiepolo e amata dai vicentini per la tragica storia d'amore a cui alludono i bizzarri personaggi pietrificati lungo il muro di cinta

Biglietto Rotonda + Villa ai Nani: € 20

Cosa spinse la nobiltà veneta ad "allontanarsi" dagli eleganti palazzi lagunari e le possenti città murate di Terraferma per dare vita al "nuovo mondo" delle Ville Venete? Lo scoprirai visitando alcuni gioiellini incastonati ai piedi della pedemontana vicentina, separati tra loro dalle numerose cantine che punteggiano le dolci colline di Breganze:
  • Marostica, la più nella città murata del Veneto, premiata con la Bandiera Arancione del Touring Club e famosa a livello internazionale per la Partita a Scacchi giocata con personaggi viventi
  • Castello Inferiore di Marostica, dal cui camminamento di ronda si può ammirare l'intero perimetro delle imponenti mura medievali e la gigantesca scacchiera in marmo della piazza principale
  • Villa Godi a Lugo, la prima villa progettata da Andrea Palladio, poi scelta dall'esercito inglese come dimora del futuro Re d'Inghilterra Edoardo VIII e da Luchino Visconti come set per il film Senso
  • Villa Piovene a Lugo (esterno), che con la sua "storia travagliata" da oltre quattro secoli testimonia l'evolversi stilistico e funzionale delle ville palladiane

Biglietti Villa Godi + Castello di Marostica: € 11


VISITE GUIDATE A VICENZA - "Vicenza città bellissima": queste le parole con cui Filippo Pigafetta - esploratore cinquecentesco imparentato con il ben più famoso Antonio - descrive la sua città natale all'interno del "Theatrum Orbis Terrarum", il primo atlante moderno. Parole che a distanza di secoli puntualmente tornano sulle labbra dei visitatori meno frettolosi, quelli che decidono di dedicare qualche giorno in più alla scoperta della Città di Andrea Palladio.

Convinta sostenitrice di esperienze lente, di percorsi autentici lontani dalle rotte turistiche e dell'importanza del contatto umano per poter comprendere la vera anima di un luogo, Monica ha deciso di offrire ai nostri ospiti più curiosi la possibilità di approfondire la conoscenza di Vicenza, dei suoi cittadini più illustri e delle sue eccellenti attività artigianali con due visite tematiche pomeridiane.

CLICCA LA VISITA GUIDATA POMERIDIANA che ti interessa per scoprire i dettagli del programma:

Un itinerario in perfetto equilibrio tra Arte e Architettura, dove i capolavori progettati da Andrea Palladio nel corso del Cinquecento si fondono mirabilmente con le opere d'arte prodotte da artisti del calibro di Bellini, Tintoretto, Veronese e la maestria artigiana di uno stampatore d'arte, tuttora vanto indiscusso della città. Passeggiando nella parte orientale di Corso Palladio, oggi pomeriggio potrai visitare:
  • Palazzo Chiericati, raffinata residenza cinquecentesca disegnata da Palladio per uno dei personaggi più in vista della città e ora trasformata in sede dell'interessante Pinacoteca Civica. Ne visiterai l'ala cinquecentesca per meglio comprendere l'atmosfera culturale della Vicenza palladiana e ripercorrere brevemente le tappe salienti della storia dell'arte veneziana del Rinascimento
  • Chiesa di Santa Corona, vero Tempio delle Arti vicentine, al cui interno sono custoditi il celebre "Battesiomo di Cristo" del Bellini e l'incredibile "Adorazione dei Magi" di Paolo Veronese: un vero trionfo di colori!
  • una stamperia d'arte dove da generazioni si tramandano i segreti della stampa litografica. La scelta di inserire questo incontro prezioso lungo il percorso odierno non è casuale, ma non possiamo anticiparti nulla per non rovinare la sorpresa...

Biglietti Chiericati + Santa Corona + Stamperia: € 15
Solo € 5 se fai anche la visita mattutina di mercoledì 24/04

Un percorso originale nel cuore di Vicenza per dar voce ai volti che la animano oggi e ai personaggi che l'hanno resa grande nei secoli passati, da Andrea Palladio ad Antonio Fogazzaro.
Partendo dal prezioso Reliquiario della Sacra Spina - capolavoro dell'oreficeria medievale - e dall'incredibile Gioiello di Vicenza" - ex-voto realizzato utilizzando 15 chili d'argento - custoditi all'interno del Palazzo Vescovile, seguirai un sottile "filo d'oro" tra le contrade cittadine che ti condurrà all'interno di rinomate botteghe orafe e nei luoghi più suggestivi della città.
Punto d'arrivo sarà Piazza dei Signori, con la Torre dei Bissari e la celebre Basilica Palladiana che ti verrà svelata non solo dal punto di vista architettonico, ma come luogo pulsante di vita e di storia vicentina.

N.B.: il tour ha un carattere culturale e non è previsto tempo per gli acquisti durante la visita ai laboratori orafi. Se ami lo shopping, potrai farlo in libertà al termine dell'itinerario.

Biglietto Museo del Palazzo Vescovile: € 5
Gratuito se fai anche la visita mattutina di mercoledì 24/04

LO SPIRITO DEI NOSTRI TOUR - Non amiamo i viaggi di gruppo, dove ci si muove come greggi e ogni istante della giornata è pianificato a puntino. Amiamo invece comprendere ciò che visitiamo e allontanarci, di tanto in tanto, dai sentieri più battuti per assaporare le mille sfaccettature del territorio che ci ospita. Per questo abbiamo pensato di offrire anche a te la possibilità di:
  • seguire una guida appassionata della nostra terra in visite guidate riservate a massimo 20 persone, così da poter ammirare in tutta tranquillità le più belle ville venete e i tesori di una regione ricchissima d'arte e cultura
  • partecipare a visite guidate di mezza giornata in modo da avere poi del tempo libero nel pomeriggio per assecondare le tue passioni seguendo i suggerimenti che Monica saprà fornirti al termine di ogni tour
  • raggiungere con la tua auto le mete previste nel programma, che si trovano in un raggio di 30 km dall'hotel, così da poter scegliere liberamente dove pranzare e come organizzare il resto della giornata

INFORMAZIONI UTILI - Nel programmare la tua vacanza in Veneto ricorda che
  • puoi pernottare nel nostro hotel la sera precedente o il giorno stesso della visita che intendi effettuare
  • le visite guidate si svolgono con minimo 6 partecipanti; se il numero è inferiore, il programma potrebbe subire delle modifiche oppure potrai svolgerlo completamente in forma privata pagando un supplemento alla guida
  • i biglietti di ingresso sono acquistabili in loco; porta con te carta di identità e tessere associative - TCI, FAI, Italia Nostra, ecc - per usufruire delle riduzioni previste. Se ti fermi più giorni potrai usufruire delle riduzioni previste in alcuni circuiti museali, pagando per i biglietti un prezzo inferiore a quello indicato nelle descrizioni giornaliere
  • se viaggi con mezzi pubblici, Monica potrà darti gratuitamente un passaggio con la nostra auto per raggiungere le mete del tour e noi ci occuperemo di organizzare il transfer (a pagamento) dall'aeroporto/stazione all'hotel
  • seguendo la nostra pagina Facebook sarai sempre aggiornato sugli eventi che si tengono in zona, mentre su Instagram potrai ammirare in anteprima le mete previste nel programma e trovare interessanti spunti per organizzare al meglio la tua vacanza

Per qualunque altra informazione, non esitare a contattarci telefonicamente o via e-mail.
Ti aspettiamo !


PREZZO A PERSONA
    In camera doppia:
  • 1 notte + 1 visita guidata: € 85
  • 2 notti + 2 visite guidate: € 165
  • 3 notti + 3 visite guidate: € 240 
  • 4 notti + 4 visite guidate: € 320 
  • 5 notti + 5 visite guidate: € 390 
  • 6 notti + 6 visite guidate: € 460 
  • 7 notti + 7 visite guidate: € 530 

  • Supplementi a notte:
  • culla per bambini fino ai 2 anni: gratis
  • letto per bambini 2-5 anni: € 10 
  • letto per bambini 6-9 anni: € 15 
  • letto per ragazzi 10-13 anni: € 20 
  • letto supplementare dai 14 anni: € 40 
  • per camera singola: € 20
  • per Junior Suite: € 15
LA TARIFFA COMPRENDE
    • pernottamento con prima colazione a buffet
    • visite guidate di mezza giornata come da programma
    • pass d'accesso in zona ZTL
    • uso del parcheggio privato
    • internet wi-fi illimitato
    • 10% di sconto al Ristorante Cuori
    • uso delle city-bike dell'hotel
LA TUA GUIDA
    • è una Storica dell'Arte laureata in Conservazione dei Beni Culturali con il massimo dei voti
    • è Guida Turistica Autorizzata di Vicenza e delle Ville Venete dal 2003
    • ama viaggiare fuori dai sentieri battuti e ti farà scoprire i luoghi meno turistici della nostra regione
    • saprà rispondere in modo semplice alle tue curiosità
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
  • Boutique Hotel Due Mori
    Boutique Hotel Due Mori
BOUTIQUE HOTEL
    • è l'unico dentro alle mura medievali di Marostica
    • si trova a 30 metri dalla famosa Piazza degli Scacchi
    • parcheggio privato, internet wi-fi e bici sono gratuiti
    • ha camere spaziose e arredate con materiali naturali
    • è il migliore in città secondo TripAdvisor... e alcuni ospiti hanno recensito anche i nostri tour!
QUANDO
    • Arrivo da mercoledì 17 aprile 2019
    • Partenza entro lunedì 29 aprile 2019
LA TARIFFA NON COMPRENDE
    • ingresso ai monumenti 
    • trasporto da/per i siti delle visite
    • pasti
    • assicurazione di viaggio*

    *Consigliamo di fare l'assicurazione con copertura anche per un'eventuale cancellazione del viaggio da parte vostra

PREZZO A PERSONA
    • visiti 5 ville progettate da Andrea Palladio 
    • scopri Vicenza, città Patrimonio dell'Umanità
    • visiti deliziosi borghi medievali, come Marostica, Asolo e Bassano del Grappa
    • ammiri capolavori di architettura contemporanea e le opere di Canova, Giorgione, Tiepolo e Veronese
    • sei accompagnato da una storica dell'arte appassionata della nostra regione
    • partecipi a visite guidate riservate a massimo 20 persone
    • dormi a Marostica, la più bella città murata del Veneto
I RICORDI DEI NOSTRI OSPITI
"Da anni sognavo di visitare le ville venete e grazie a voi ho scoperto anche Marostica e Asolo, dei gioiellini di cui ignoravo perfino l'esistenza. Un weekend interessante, che ricorderò con piacere e che sto già pensando a chi regalare..."
Roberta - Roma
"Ho imparato più cose su Palladio nei due giorni trascorsi con Monica che nel corso di Storia dell'Architettura all'università. Non solo è ferratissima in materia, ma sa raccontare tutto in modo semplice e avvincente. Complimenti!"
Lorenzo - Torino
"Riuscire a coinvolgere nelle spiegazioni una ragazza di 15 anni non è cosa semplice e Monica ci è riuscita alla grande. Hotel carinissimo, ottima accoglienza e camera con vista mozzafiato. E le ville? Assolutamente all'altezza delle aspettative!"
Enrica e Damiano - Pesaro
VEDI ANCHE
I RICORDI DEI NOSTRI OSPITI
"Da anni sognavo di visitare le ville venete e grazie a voi ho scoperto anche Marostica e Asolo, dei gioiellini di cui ignoravo perfino l'esistenza. Un weekend interessante, che ricorderò con piacere e che sto già pensando a chi regalare..."
Roberta - Roma
"Ho imparato più cose su Palladio nei due giorni trascorsi con Monica che nel corso di Storia dell'Architettura all'università. Non solo è ferratissima in materia, ma sa raccontare tutto in modo semplice e avvincente. Complimenti!"
Lorenzo - Torino
"Riuscire a coinvolgere nelle spiegazioni una ragazza di 15 anni non è cosa semplice e Monica ci è riuscita alla grande. Hotel carinissimo, ottima accoglienza e camera con vista mozzafiato. E le ville? Assolutamente all'altezza delle aspettative!"
Enrica e Damiano - Pesaro
VEDI ANCHE
SEGUICI ANCHE SU
RACCOMANDATO DA